Marketing Parrucchieri

MARKETING PER PARRUCCHIERI: 3 Chicche per Conquistare più Clienti. Grazie al Marketing, alla Comunicazione, all’Atteggiamento

Sono al fianco dei parrucchieri da oltre vent’anni. Qualche anno fa, quando ho scelto di dedicarmi esclusivamente ai parrucchieri, sapevo bene di dover fare una e una sola cosa: riscrivere il marketing per parrucchieri. Perché dice che “per voi è lo stesso” non ha idea delle differenze che distinguono un parrucchiere e il suo team rispetto a qualsiasi altra tipologia di impresa locale.

Quanto possa renderti questo post, beh, dipende da te. Soltanto da te. Potenzialmente può valere svariate migliaia di euro. Non scherzo. Mi piace poco scherzare sui soldi.

Del resto alcuni leggeranno questo post… e non ne ricaveranno neanche un centesimo. Per questo l’ho scritto: quanto possa renderti questo post, beh, dipende da te. Soltanto da te.

Se sai già come ragiono, ormai ti sarà chiaro: devi imparare a distinguerti dalla concorrenza e conquistare la tua clientela ideale.

I cardini su cui fondiamo questo intento sono due:

  1. Mai fare sconti agli sconosciuti: prima ci facciamo conoscere, poi apprezzare, POI ci facciamo scegliere.
  2. Smettere di fare il “tutto per tutti” econcentrarsi nel fare “qualcosa per qualcuno”.

Ho perso il conto di quanti copiano parola per parola questo mio concetto, ormai “vecchio” di dieci anni.

“Fare marketing” è ESATTAMENTE questo; sbaglia chi pensa che fare marketing sia fare sconti, o vendere,  o “farsi pubblicità”. Fare marketing significa AIUTARE GLI ALTRI A SCEGLIERE NOI. Che cosa devono pensare di noi “là fuori”? CHE SIAMO DIFFERENTI DAI NOSTRI CONCORRENTI.

Siamo diversi perché “quella cosa lì la facciamo solo noi”.

Siamo diversi perché “regaliamo esperienze esclusive in salone”.

Siamo diversi perché “siamo speciali”.

 

3 CHICCHE PER CONQUISTARE PIÙ CLIENTI

  • Crea un servizio che fate solo voi. Un Servizio Speciale.

Tempo fa scrissi di un agriturismo. Un amico mi invitò a cena… in realtà voleva che io fornissi due dritte ai titolari del locale, che volevano incrementare la loro riconoscibilità. I suoi proprietari, in cerca di più visibilità e di più clienti, credevano di poterli avere puntando tutto sulla genuinità delle materie prime utilizzate per i loro piatti. Peccato che tutti gli agriturismi puntino sullo stesso “elemento differenziante”, che finisce quindi per diventare un fattore “omologante”. I soliti slogan inutili (perché spesso usati anche a sproposito, dunque le persone si fidano poco dei concetti stra-usati)

Quella sera mi parlavano del fatto che TUTTI i loro clienti erano molto soddisfatti del buon cibo, ma il nome dell’agriturismo non circolava, non avevano quella visibilità che avrebbero voluto. Era tutto buono… ma niente di così “superiore” da ciò che puoi gustare in un qualsiasi agriturismo di livello…

Finché non è arrivato “lui”: IL RAVIOLO. Un piatto tradizionale, almeno nelle Langhe, ma fatto in un modo straordinariamente diverso. “Ma Lele, mica facciamo bene solo il raviolo!” “MA…UN CORNO! Fate il vostro marketing solo sul raviolo: parlate della storia del vostro raviolo, dell’ingrediente segreto del raviolo; quando viene gente in agriturismo non parlate dei vostri piatti genuini, della qualità delle materie prime. Parlate solo del raviolo.”

Lì per lì hanno preso il consiglio con un po’ di scetticismo, ma poi lo hanno seguito. E MI HANNO DATO RAGIONE. Hanno fondato il loro marketing sul raviolo e quello poi si è portato dietro tutto l’agriturismo. Perché attenzione: non è che la gente va lì, ordina il primo e se ne va. Nooo, fa un pasto completo. Ma perché va lì? Va lì per il raviolo. VA LÌ PER IL RAVIOLO.

TUTTO E’ STATO FONDATO SU UN PIATTO CHE E’ DIVENTATO L’ELEMENTO DIFFERENZIANTE DI QUEL LOCALE.

Non hanno fatto carte fedeltà, promozioni, sconti. Hanno “semplicemente” trovato la loro differenza e l’hanno comunicata. Hanno fatto in modo che il bisogno “mangiare il raviolo” abbia come risposta il nome del loro agriturismo.

> PRIMA MORALE: qual è il tuo “raviolo”?

Definisci un servizio, o una proposta combinata (un servizio + un trattamento, due servizi da fare a distanza di tot giorni … devo dirtelo che deve ispirarsi alla tua differenza?) Se hai frequentato #ParrucchierePRO ricorderai l’esempio del COLORE ARCOBALENO… bene, sviluppa il tuo 🙂

  • Cosa fate per rendere unica, esclusiva, speciale l’esperienza di ogni cliente in salone?

Per dirla chiara, HAI CODIFICATO LA TUA ACCOGLIENZA IN MODO CHE SORPRENDA LA CLIENTELA? Oltre a far parlare la gente dei lavori che fai devi assolutamente agevolarla nel farla parlare dell’ESPERIENZA ESCLUSIVA che si vive nel tuo salone. Devi Rendere questa Esperienza Esclusiva: UNICA, GRATIFICANTE, ECCEZIONALE Il modo in cui accogli la clientela, il modo in cui proponi, il modo in cui lavori… TUTTO IL PERCORSO CLIENTE IN SALONE deve costituire una sorta di rituale.

> SECONDA MORALE: Codifica la Tua Accoglienza e la Tua Consulenza in modo che la gente parli di “loro” a prescindere dal servizio che seguirà.

Cosa rende speciale il tuo modo di accogliere? Cosa rende speciale il tuo modo di proporre? Lavoraci sopra. (… devo dirtelo che deve ispirarsi alla tua differenza?)

  • TU in quanto “persona – professionista” sei a tutti gli effetti una CALAMITA che attira NUOVA CLIENTELA?

Se le persone che già frequentano il tuo salone creano curiosità parlando di te e del tuo modo speciale di lavorare, DEL TUO STILE INCONFONDIBILE, preparati a veder moltiplicare il numero di clienti nuovi. Qui copio e incollo una parte di un mio post scritto di recente. Le persone che vogliono apparire belle, che vogliono apparire bene, valutano tanto il modo in cui tu lavori quanto il modo in cui tu ti proponi. E spesso è proprio grazie al modo in cui ti proponi che li motiverai a scoprire il modo in cui lavori! Se vuoi lavorare sullo Stile delle persone, È DAL TUO STILE CHE DEVI COMINCIARE! Perciò forza! Animo! Ti serve lavorare sullo Stile! Ti serve lavorare sul Tuo Stile! È questa la prima ed unica cosa che devi fare assolutamente se vuoi diventare un punto di riferimento autorevole e riconosciuto nel tuo mercato! IL TUO STILE DIVENTA LA PRIMA CONFERMA CHE HO FATTO BENE A SCEGLIERE TE. Quando si parla di look e di immagine personale, la gente non compra quasi mai solo un servizio: per prima cosa compra LA PERSONA CHE LO ESEGUE.

> TERZA MORALE: Aiutali a sceglierti, rendi il tuo Stile Inconfondibile, rendi Inconfondibile TE!

Cosa vuoi che pensino o dicano di te là fuori? In concreto, cosa ti distingue dai tuoi colleghi, dalle tue colleghe? Quali sono le tre parole chiave che useresti per descriverti? Cosa vuoi che la gente pensi e dica di te… quando parla di te mentre tu non sei presente? Rifiutati categoricamente di accettare risposte che non ti convincono. Evita come la peste quelle risposte che chiunque altro potrebbe dare al posto tuo: rendi tanto autentica quanto originale ogni risposta. (… devo dirtelo che deve ispirarsi alla tua differenza?)

RICORDA LA “LEZIONE”: Quando un cliente si IDENTIFICA in te e nel tuo modo di lavorare, moltiplichi le percentuali di conquista, di fidelizzazione e di passaparola.

 

Ecco fatto, hai le Tue 3 Chicche per Conquistare più Clienti

E fra le righe hai un’idea più specifica di cosa significhi “fare marketing”. Pensa cosa potrai fare se ti spingerai oltre e imparerai a “fare marketing per parrucchieri”!

  1. Definisci un servizio, o una proposta combinata, qualcosa che fai solo tu. Se non vuoi inventarti un nuovo servizio, almeno trova il modo di caratterizzarlo, e poi di definirlo e comunicarlo al meglio.
  2. Codifica la Tua Accoglienza e la Tua Consulenza in modo che la gente parli di “loro” (della Tua Accoglienza e della Tua Consulenza) a prescindere dal servizio che seguirà. RENDI ESCLUSIVA L’ESPERIENZA IN SALONE!
  3. Aiutali a sceglierti, rendi il tuo Stile Inconfondibile, rendi Inconfondibile TE! Ricorda che non solo compreranno “da” te, ma che spesso COMPRERANNO TE! IL TUO STILE DIVENTA LA PRIMA CONFERMA CHE HO FATTO BENE A SCEGLIERE TE.

 

A parità di talento vince chi fa marketing meglio.

A parità di talento vince chi lo comunica meglio.

A parità di talento vince chi sceglie l’atteggiamento migliore.

 

#MettercelaTuttaNelFareLeCoseGiuste

 

Vediamo quanto saprai far rendere questo post 😉

#puoifarlo  #falloalmeglio  #falloebasta