Anzitutto non stiamo qui a perder tempo in disquisizioni del tipo “si chiama brand o marchio?”, concentriamoci sul contenuto e soprattutto su un presupposto:

IL TUO MARCHIO VALE UN TERZO DEL TUO BUSINESS.

Nella realtà, a valere un terzo del business è il marchio esposto in “vetrina”: intendo l’immagine esterna del tuo salone. Prova a spingerti oltre il “semplice” concetto di insegna:

L’IMMAGINE ESTERNA DEL TUO SALONE – NEL SUO INSIEME – VALE UN TERZO DEL BUSINESS.

Se pensi che tre parrucchieri su quattro (tre parrucchieri su quattro!) hanno marchi sbagliati, capisci subito quanto scegliere il marchio giusto possa aiutarti a DIFFERENZIARTI.

O meglio, i vantaggi sono almeno due.

Il tuo brand, quando è di valore:

  • ti aiuta a DISTINGUERTI dalla concorrenza
  • ti conferisce autorevolezza

Perché “ti conferisce autorevolezza”?

Prova a pensarci su proprio in questo momento.

Un salone che si chiama “acconciature Luisa” lo immagini grande o piccolo?

D’istinto ti viene da pensare che sia una parrucchiera molto brava e conosciuta… o una delle tante?

Viceversa un salone che si chiama “il Tempio del bellessere” lo immagini grande o piccolo?

D’istinto ti viene da pensare che molto probabilmente sarà uno dei saloni più “in” della zona, giusto?

Al di là della demagogia, dei luoghi comuni, delle supposizioni, possiamo dire ciò che vogliamo, per poi ritrovarci a fare i conti con la realtà:

SE HAI IL BRAND GIUSTO, TI AIUTERÀ AD AFFERMARTI; SE NON CE L’HAI, NO.

Sai cosa facciamo giovedì 24 novembre in #giovediretta?

Semplice:

NEI COMMENTI A QUESTO ARTICOLO INSERISCIMI

  • IL NOME DEL TUO SALONE
  • LA FOTO DELLA TUA INSEGNA
  • LA FOTO DEL TUO BIGLIETTO DA VISITA

Nella #giovediretta di domani andrò a fornirti la mia opinione sul “se” e sul “come” potresti migliorarlo.

APPROFITTANE 😉

Anche perché quella di giovedì 24 novembre sarà l’ultima #giovediretta del 2022, così ci saluteremo per bene.

Accetta il mio invito: sarà il tuo modo per ottenere un’opinione autorevole gratuita  ed anche per dimostrarmi che apprezzi l’impegno che ci metto per esserti utile!

Ogni volta che qualche parrucchiere mi incontra e scopre cosa faccio, mi fa quasi sempre la stessa domanda.

Puoi darmi qualche buona tecnica per conquistare nuova clientela?

Conquistare clienti sembra la croce e delizia di tanti Imprenditori della Bellezza o aspiranti tali.

In verità è solo una faccia della moneta.

Chiarisco il perché.

Quando mi chiedono come fare a conquistare clienti nuovi, di solito rispondo con una domanda:

Perché hai bisogno di clienti nuovi?

Il parrucchiere mi guarda con aria interdetta chiedendosi se io stia bene.

Insisto e mi risponde:

“beh credo che sia normale”.

Allora chiedo quanti sono in salone.

Supponiamo mi risponda che sono in tre.

In quel caso domando se “oggi” i clienti nuovi che entrano in salone ogni mese sia uguale o superiore a dieci.

Quasi sempre, di fronte al numero che propongo, mi rispondono di sì.

“Dunque?”

Se il numero di clienti nuovi che entrano ogni mese nel tuo salone è pari almeno a 2 clienti per addetto più 4 per salone.

IL TUO PROBLEMA NON È “CONQUISTARE”,

IL TUO PROBLEMA È “FIDELIZZARE”.

Durante la #giovediretta ti racconto come fare il calcolo in base al TUO numero di addetti e al tuo salone.

Intanto ti sarà già chiaro che nella #giovediretta parliamo di

COME CONQUISTARE CLIENTELA.

Come d’abitudine sai che mi piace MERITARMI le cose e PREMIARE chi le merita.

Perciò scrivetemi almeno dieci commenti in risposta alla domanda:

TU OGGI COSA FAI IN SPECIFICO PER CONQUISTARE NUOVA CLIENTELA?

Se la qualità dei commenti sarà buona, la #giovediretta sarà speciale!

Perciò, in attesa della #giovediretta,

rispondimi qui nei commenti alla domanda:

Tu oggi cosa fai in specifico per conquistare nuova clientela?